Atto di precetto TANARO SPV

Home Forum Decreti Ingiuntivi-Precetti-Pignoramenti Atto di precetto TANARO SPV

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar fabisalen 2 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #4101
    Avatar
    giannis63
    Partecipante

    Buongiorno, senza raccontare tutte le mie vicissitudini di vita e finanziarie, che sono intricate e molteplici come la stragrande maggioranza di quelli presenti qui, stamani ricevo un precetto da TANARO SPV per un vecchio debito con Consumit di circa 18.000 euro.

    Il precetto è arrivato sia a me che a mia madre che fece da garante a suo tempo.

    Vivo con mia madre in una casa che è sotto mutuo e ipoteca fino al 2036 e quello è stato sempre pagato, sono disoccupato e percepisco l’indennità di disoccupazione che si aggira sulle 800,00 euro al mese, mia madre percepisce una pensione di circa 750,00 euro al mese e sono proprietario di un’auto media di circa 7 anni di vita. Realisticamente che rischi posso correre?

    Sequestro del conto, della pensione o dell’indennità di disoccupazione ecc….

    Grazie

  • #4110
    Avatar
    Mimmo72
    Partecipante

    <p style=”text-align: left;”>ciao stai tranquillo,tua madre non.rischia nulla, su una pensione ce il limite.di.impignorabilita’  mi sa sui 700euro.su di te.se.vogliono tutto e possibile ma.non penso sui 170 euro.per la casa se ce un.ipoteca la vedo dura,spendono solo soldi l’importo non.e tanto alto.un consiglio se ci sono risparmi riconducibili a voi.e.meglio che li levate. aspetta comunque anche risposta.da esperto claudio</p>

  • #4596
    Avatar
    giannis63
    Partecipante

    Buongiorno, volevo aggiornare la situazione, il 7 settembre è arrivato l’atto di pignoramento presso il mio ex datore di lavoro e deve comunicare le somme che mi deve entro 10 gg ed io sono convocato il 18 novembre 2019 dal giudice per la decisione finale. Premetto che dal mio datore di lavoro devo avere solo il TFR quindi suppongo che mi venga pignorato il V dello stesso TFR. Adesso se il giorno dell’udienza il giudice decide sul pignoramento finisce questa fase e che succede. Se un domani ritrovo lavoro e loro lo vengono a sapere possono fare un’altro precetto o l’iter deve ripartire con decreto ingiuntivo o quant’altro?

    Grazie

  • #4625
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Si, in pratica si,però… dipende, questi crediti sono acquisiti a 4 lire, se loro ne ricavano 10 dal pignoramento del TFR, archiviano tutto.

  • #4630
    Avatar
    giannis63
    Partecipante

    Grazie Claudio della risposta, ma non ho maturato molto in 10 anni di lavoro dipendente, quindi dal V del TFR prenderanno circa 1800,00 euro. Gli basteranno? Ma la domanda era se loro per eventualmente far partire un pignoramento devono fare un’altro precetto oppure possono in qualsiasi momento.

    Grazie di nuovo

  • #4631
    Avatar
    fabisalen
    Partecipante

    devono fare un’altro precetto e farlo seguire da un atto di pignoramento

     

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.