Cessione del credito

Home Forum Decreti Ingiuntivi-Precetti-Pignoramenti Cessione del credito

Questo argomento contiene 12 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar Veretta 5 giorni, 10 ore fa.

  • Autore
    Articoli
  • #3447
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Buongiorno, ho ricevuto raccomandata che il mio credito con Agos che non pago dal 2013 è stato ceduto a banca Ifis Credifamiglia. Io ho un lavoro a tempo indeterminato quindi presumo arriveranno al pignoramento. In un estratto conto dei pagamenti che avevo richiesto nel 2017 c’è scritto che gli interessi di mora sono applicati al 18% . La cifra che mi chiedono è di circa euro 24.000 tra l’altro molto superiore dei 18.000 che avevo chiesto o forse anche meno perché purtroppo ho perso il contratto, io ne ho pagati 17.000 circa. Fra quanto tempo potrebbe arrivare il decreto ingiuntivo? Non mi mancano molti anni alla pensione da tre o sei al massimo e se riesco volevo almeno salvare il pignoramento del tfr magari anche licenziandomi. Come mi devo comportare? Mi date qualche dritta? Grazie</p>

    • Questo argomento è stato modificato 1 settimana, 2 giorni fa da Claudio Claudio.
  • #3449
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Licenziarsi no!

    Magari due anni prima del pensionamento con la formula Licenziata dal datore di lavoro, si usufruirebbe di due anni di Naspl che valgono ai fini pensionistici in quanto percependo la NAspl si continua a pagare i contributi utili a raggiungere la pensione.

    Da come leggo, da come è esposto il quesito, dato che ancora non vi è procedimento legale, suggerisco di procedere come segue:

    Inviare lettera raccomandata A/R a Banca Ifis nel quale si chiede:

    Estratto conto cronologico dei pagamenti effettuati.

    Calcolo degli interessi sulla quota residua per la quale si richiede la somma.

    Facendo inoltre presente che 18,0% di interessi calcolati per l’anno 2017 è palese e dichiarata usura.

     

    Ufficio Reclami – Banca IFIS S.p.A.  Indirizzo: Via Terraglio n. 63 – 30174 Venezia Mestre Tel. +39 (0)41 5027511 – Fax n. +39(0)415027555 – indirizzo e-mail reclami@bancaifis.it

     

  • #3452
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Grazie, però questo 18% era stato applicato da AGOS ma il credito è sto passato così, vale uguale?

  • #3453
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    18% applicato da Agos mi suona male.

    Se fosse ifis non avrei dubbi, anzi, uno: dichiararlo.

    Comunque, con questa tipologia di società chiedere è SEMPRE lecito, è un diritto del consumatore.

    Mi piacerebbe leggere questa comunicazione.

    Sentiamoci in privato info@adicons.it

  • #3456
    arnodorian
    arnodorian
    Partecipante

    Tasso del 18 % sembra troppo .

  • #3469
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Altra informazione, cosa posso fare che si rifiutano di inviarmi la copia del contratto del finanziamento? Li denuncio?

  • #3492
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Buongiorno, mi hanno appena chiamata dicendo che hanno fatto richiesta del contratto ad Agos e appena lo avranno me lo invieranno, mi chiedo ma loro rilevano i debiti senza contratto? Come fanno ad essere certi che una persona ha firmato un finanziamento? Io potrei anche disconoscere

  • #3493
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Esattamente.

    Racconto un aneddoto:

    Una di queste società, dopo rimpalli vari tra loro, esige un credito di 21 anni fa.

    Alla richiesta di documentazione inviano copia contrattuale senza firma del sottoscrittore e nell’intestazione l’indirizzo dove attualmente risiede, non sapendo che il debitore in 21 anni ha cambiato tre residenze e anche Regione.

    Quindi palesemente falsa. Alla reiterata richiesta di relate di notifica, di lettere di messa in mora che certifichino la NON prescrizione del debito…sono spariti.

    Ci provano forti del fatto che se sei debitore teoricamente non hai soldi nemmeno per una Raccomandata A/R, figuriamoci per un’opposizione.

     

    • Questa risposta è stata modificata 6 giorni, 9 ore fa da Claudio Claudio.
  • #3495
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Se non mi danno il contratto come mi devo comportare?

  • #3500
    Avatar
    rjela76
    Partecipante

    Se posso consigliarti metti al riparo il tfr aderendo ad un fondo pensione, questo è quello che ho fatto sotto consiglio dell’avvocato.

  • #3503
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Purtroppo sono solo due anni che l’ho messo in un fondo pensione in ditta ne ho quasi 20. Ma nel fondo non lo toccano? Come mai?

  • #3508
    Avatar
    fabisalen
    Partecipante

    Il tfr conferito nel fondo pensione non è pignorabile durante l’accumulo, così come il tfr che viene lasciato in azienda. E’ pignorabile quando si matura il diritto, ciè quando vai in pensione e il pignoramento è ancora in essere ti viene decurtato il 20% di quello che ti viene dato

  • #3512
    Avatar
    Veretta
    Partecipante

    Ho già deciso, appena arriverà l’ingiuzione mi licenzieró a meno che non tratteranno per un saldo e stralcio ma massimo deve essere 5.000 euro

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.