Epilogo finalmente!

Home Forum Debiti e indebitamento Epilogo finalmente!

Questo argomento contiene 8 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar fabisalen 2 mesi, 4 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #3837
    Avatar
    Dany61
    Partecipante

    Buongiorno.

    Dopo molti mesi eccomi nuovamente a scrivere sul sito. E questa volta per raccontarvi la mia esperienza giunta finalmente alla fine. Piccola premessa di ringraziamenti assolutamente meritati. In primis ai gestori del sito originario di COMUNITA’ CONSUMATORI. Dove( per mia fortuna) 5 anni fa, incappai cercando aiuti ed informazioni in rete su come gestire la mia grave situazione debitoria. E poi grandi meriti a questo sito nato da una costola del precedente. Gestito e realizzato da un Gran Uomo di nome Claudio. Persona informata, disponibile, competente e gentilissima. Ancora Grazie.

    E veniamo al sintetico racconto della mia storia.  Come molti di voi per far fronte a debiti con finanziarie ero entrato nel girone dantesco di crearne altri per far fronte a quelli esistenti. PRIMO ERRORE! NON FATELO!

    5 anni fa decisi di dire basta non pago più nulla vada come vada! I miei debiti erano con 3 finanziarie. Di cui con una un finanziamento con residuo di 40mila euro. Più 2 carte per un totale di 15mila euro da rendere. La seconda carta 8mila euro da restituire e la terza una carta da 6mila euro da restituire.

    Inizio la solita trafila di telefonate dai recuperatori, bigliettini nella casella della posta da fantomatici avvocati ed affini. Un paio di visite a domicilio con velate minacce di peggiori auspici per la richiesta di soldi a tutti i familiari vivi e defunti 🙂

    Ma seguendo sempre i consigli degli esperti non ho mai indietreggiato di un millimetro alle loro richieste di cambiali, anticipi, bollettini fantasma e bonifici pacificatori. Ho sempre pensato che se resisto e arrivo al primo pignoramento del 5°,gli altri si accodano per tanti anni. Premetto che ho lavoro da dipendente e un appartamento con ancora 10 anni di mutuo da smaltire. IMPORTANTE! Piuttosto non mangiate, non andate in vacanza, non fate spese inutili,ma se avete mutuo non saltate mai una rata! Se ci tenete al vostro immobile. Poi ecco i primi decreti ingiuntivi da parte di Ifis che aveva nel frattempo aveva rilevato le due pratiche “minori”. E questa è stata la mia grande fortuna e capirete poi il perché. Prima udienza in tribunale nei primi mesi del 2017  rimandata all’ autunno dal giudice perché Ifis aveva conglobato le due pratiche ed aveva sbagliato i calcoli degli importi con relative spese e interessi. Altro consiglio: recatvi SEMPRE davanti al giudice. Io solo con una dichiarazione verbale messa agli atti. Dove spiegavo la mia situazione di indebitamento. Ho beneficiato grazie alla clemenza del giudice, un risparmio d 100 euro sull’ importo del 5° trattenuto dalla mia busta paga. E cosi per 6 anni sono vincolato da questo mettendomi al riparo dalla prima finanziaria. Dove nel frattempo gli importi con interessi e cavilli, il debito era arrivato a 75mila Euro! Adesso l’unica preoccupazione era mantenere il possesso dell’ immobile da un possibile accanimento della suddetta. Mi incoraggiava il fatto di avere davanti molti anni di mutuo ancora da pagare, però la paura di una seconda ipoteca era tanta che mi avrebbe impedito una futura vendita o lascito ai miei figli. Ed ecco il secondo colpo di fortuna dopo quello del 5° da parte delle minori.

    Vengo contattato da una nuova agenzia di recupero che mi proponeva le solite cambiali o saldo a stralcio. Ascolto e riferisco la mia situazione globale. Mi dicono : lei quanto può realizzare per un saldo a stralcio che possa chiudere le  pratiche aperte? Faccia una proposta. Parliamo con la mandante e proviamo a vedere se accettano. Chiedo qualche giorno di tempo per pensarci e se riesco a trovare disponibilità. Mi ricontattano. Propongo 15mila euro. Girano la proposta alla mandante e  …..accettano!!! Il mese scorso ho ricevuto la liberatoria! Ho finalmente chiuso il sipario su questo interminabile dramma.

    Resto solo con la trattenuta del 5° ancora per quattro anni. Ho tutelato anche il garante e la casa è al sicuro e mi potrò (spero) godere la pensione senza nessun debito pregresso.

    Morale. Non smettete di lottare, cercate sempre il lato positivo delle cose. Non vi sto a dire quanti pianti e quante mortificazioni in questi anni. Anche l’ombra di farla finita! Poi però pensavo a chi amo e a chi mi ama e mi ripetevo che in fondo una via d’uscita c’è sempre. Imparate dai vademecum del sito sono utilissimi. Non fatevi abbindolare. Non firmate mai nulla senza una verifica da un legale o da un esperto in materia ( Claudio è sempre a disposizione). Non trattenete tutto dentro. Parlatene con chi vi ama e chi vi è veramente amico. I debiti indubbiamente si deve fare il possibile per pagarli, ma alcune volte la vita gira contro e diventa difficile. Indebitati non è sinonimo di CRIMINALE!

    Auguro a tutti coraggio fortuna e ancora un Grande ringraziamento a chi gestisce questo nella figura di Claudio.

    Dany61

     

     

     

     

     

  • #3856
    Avatar
    dantes
    Partecipante

    Bella storia dany, guarnita da una piccola dose di fortuna, ma bella. Io sono un vecchio del forum, ai tempi di cagliostro, korbs e, ho sempre trovato oltre che i consigli, un prezioso modo di confrontarsi. Il 29 di questo mese, avrò udienza con la famigerata ifis che ahimè, ha pignorato mia moglie, in quanto garante di un finanziamento con Findomestic. La situazione purtroppo non è delle migliori perché io al momento sono disoccupato e purtroppo , adesso vi è pure il problema del pignoramento che comunque sarà calcolato su una busta paga di circa 800 euro mensili. Spero si concluda con un nulla di fatto dato che paghiamo anche un mutuo sul quale abbiamo avuto dei ritardi comunque sanati e, 2 bambini da sfamare. Pazienza, come dici bene, non smettere mai di lottare perché una via di uscita c’è.

    • #4003
      Avatar
      Dany61
      Partecipante

      Ciao Dantes mi ricordo del tuo nick su Com.Con. Allora comè andata l’udienza?

  • #3876
    Anna
    Anna
    Partecipante

    Una cosa non mi è chiara,anzi due:quando IFIS acquista un debito,gli interessi non sono calcolati,nel senso che si parte dal debito residuo senza interessi,tu invece sostieni che hanno sbagliato a calcolarli..poi,la legge non è opinabile,se nei casi specifici la trattenuta è di un quinto e il giudice fa meno,la finanziaria/Banca potrebbe non essere d’accordo visto che la legge prevede altro..scusami,nn è per polemizzare ma per capire visto la giungla d’informazioni contrastanti.

    • #4004
      Avatar
      Dany61
      Partecipante

      Ciao. Si hanno sbagliato i calcoli dei due finanziamenti che hanno rilevato. Perché si sono presentati con entrambi le pratiche unificate. Andavano separati gli importi. La decisione del giudice anche per loro è difficilmente opinabile. Infatti il giudice chiese: avete qualcosa da dire a riguardo della mia decisione? E la controparte rispose: mi rimetto alla sua decisione. Non conviene nemmeno a loro ribattere alla sentenza.

  • #3877
    Anna
    Anna
    Partecipante

    Nel caso affermativo ci dai una buona notizia perchè una sentezza fa legge,ne consegue che possiamo prendere la tua sentenza per far valere il diritto in caso ci fossero le specifiche di andare sotto il quinto.

  • #4005
    Anna
    Anna
    Partecipante

    Anche io avevo due finanziamenti acquistati da ifis,sono partiti dall importo iniziale senza interessi unificandoli,non ho capito cosa cambia se li scindono sempre l’importo unitario alla fine devi pagare.Poi,se per legge è dichiarato un quinto,se a te hanno fatto meno su quale fattore si è espresso il giudice?dalla mia esperienza c’è poco da fare è tutto automatizzato,cmq,dacci lumi..grazie.Ps:a quanti,che voi sappiate hanno fatto meno di un quinto e su quali motivazioni sono riusciti ad eludere la legge?

     

    • #4029
      Avatar
      fabisalen
      Partecipante

      Non è eludere la legge.. il quinto è il massimo che possono pignorare. E’ a discrezione del giudice in base a elementi emersi (situazione finanziaria del debitore per esempio) attuare una percentuale più bassa

  • #4022
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Meno di un quinto a discrezione del Giudice.
    Ora ho sentito, ma non lo confermo, che si può più agevolmente ottenere un sesto, ma sempre notizie come sopra “smozzicate”.

    Non ci sono magie attuabili.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.