Imposta di registro su sentenza e decreto ingiuntivo

Home Forum Decreti Ingiuntivi-Precetti-Pignoramenti Imposta di registro su sentenza e decreto ingiuntivo

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar Salvatore72 3 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2693
    Avatar
    Salvatore72
    Partecipante

    Salve, vi chiedo se avendo già pagato l’anno scorso, l’imposta di registro sul decreto ingiuntivo a seguito di pignoramento presso terzi, all’Agenzia delle entrate, adesso mi è stato notificato nuovamente dall’Agenzia delle Entrate, un altra imposta di registro ma stavolta sulla sentenza esecutiva del tribunale.
    E’ normale che per la stessa causa si paghino 2 volte le imposte di registro? Ossia sul Decreto Ingiuntico è sulla Sentenza? Qualcuno può fornirmi spiegazioni più precise in merito? Grazie

    • Questo argomento è stato modificato 3 mesi, 3 settimane fa da Claudio Claudio.
  • #2698
    Avatar
    Mimmo72
    Partecipante

    A quanto ammonta il debito. E quanto è imposta?

  • #2699
    Avatar
    Salvatore72
    Partecipante

    Il debito è di Euro 21.146 sul decreto ingiuntivo è stata già pagata l’imposta di registro per Euro 242,50.
    Mentre l’imposta di registro che è stata applicata sulla sentenza di ordinanza di assegnazione è di euro 217,50 da pagare entro 60 gg.
    Se possibile lumi in merito grazie

  • #2700
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Si è così, sono imposte di bollo.

  • #2701
    Avatar
    Salvatore72
    Partecipante

    Possibile una maggiore chiarezza
    Ripeto trattasi della medesima causa ma con 2 atti uno decreto ingiuntivo. e sentenza.

  • #2702
    Avatar
    Mimmo72
    Partecipante

    Con particolare riferimento al decreto ingiuntivo, l’imposta è determinata in misura fissa pari a 200 euro se tale provvedimento reca la condanna al pagamento di una somma soggetta a Iva; negli altri casi è calcolata secondo un’aliquota pari al 3% del valore.

    Chi paga l’imposta di registro per il decreto ingiuntivo

    Fatte tutte queste necessarie premesse di carattere generale, andiamo quindi al cuore della questione: chi paga l’imposta di registro per un decreto ingiuntivo.

    Nei rapporti interni tra debitore e creditore la somma generalmente viene anticipata dal creditore ma è posta a carico del debitore.

    Tuttavia, nei confronti dell’erario tali due soggetti sono obbligati in solido al pagamento dell’imposta, che trova il suo presupposto nella mera esecutività del decreto ingiuntivo, senza che sia necessaria l’esecuzione effettiva.

  • #2703
    Avatar
    Salvatore72
    Partecipante

    Quindi è corretto, la somma deve essere pagata. Grazie

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.