Pignoramento

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da Daniele Daniele 3 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #4098
    Avatar
    Maldive
    Partecipante
    • Buonasera forum avrei un piccolo dubbio .ho in corso un pignoramento per altri 2 anni con hoist ,e pochi giorni fa ho ricevuto un atto di precetto da una società di nome gest.in spa vorrei sapere se possono procedere al pignoramento del conto visto che lo stipendio e impegnato per un altro pignoramento. Avrei bisogno di qualche consiglio su come muovermi .faccio presente che nel conto transita solo  lo stipendio .Come fanno ad accorgersi se vi e già un pignoramento in corso? Solo dal momento in cui l azienda comunichi le spettanze al giudice?e se fosse in banca?Come possono accorgersi di tale pignoramento. grazie a chi mi risponderà
  • #4099
    Avatar
    Mimmo72
    Partecipante

    ciao maldive,stiamo nella stessa barca.io sinceramente.farei cosi’ controllerei spesso prima.della.paga se il conto e tutto ok .se vedessi delle anomalie ,farei subito una.comunicazione alla.azienda di non.effettuare il.bonifico,e aprirei un carta iban. mentre se il giudice dovesse bloccare in udienza tu dovresti dimostare con ricevute bancarie che transita solo stipendio.    comunque caro amico e dura,per tutti ciao

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 3 settimane fa da Avatar Mimmo72.
  • #4102
    Avatar
    Maldive
    Partecipante

    Sinceramente vorrei capire se è possibile attaccare il conto visto che lo stipendio e già pignorato. Vorrei capire se possono coesistere 2 pignoramenti di natura uguale (finanziarie npl) ma con trattenute diverse .questa nuova società che ha emesso il precetto e sicuramente arriverà al pignoramento può toccarmi il conto visto che lo stipendio e già bloccato per altri 2 anni.

  • #4103
    Avatar
    Maldive
    Partecipante

    Claudio aggiornami in merito alle nuove leggi perché mi sono un Po perso in questo ultimo anno .grazie

  • #4104
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Il conto, è attaccabile per Legge, però allo stesso tempo non è legittimo pignorare un conto dove vi transita lo stipendio.
    Lo stipendio mensile sino a 1.350 € versato in banca, è intoccabile, possono essere pignorate le cifre eccedenti le 1.350 € ( di stipendio) ma anche questa eccedenza nella misura di un quinto.
    Ovviamente se vi sono risparmi…se li bevono, ma non ne parliamo non è il nostro caso.

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 3 settimane fa da Claudio Claudio.
  • #4105
    Avatar
    Mimmo72
    Partecipante

    2 pignoramenti di stessa natura ,non.possono coisistere.per quanto riguarda il conto,tutto e possibile,

    • #4109
      Claudio
      Claudio
      Amministratore del forum

      Dajie….poi arriva l’avvocato Legalspark e ci cazzia! 🙂

  • #4111
    Avatar
    Maldive
    Partecipante

    Ok perfetto. Vorrà dire che proveranno ad attaccare lo stipendio ma quando si accorgeranno che e in corso un ulteriore pignoramento metteranno in perdita o si accoderanno

  • #4112
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Si accoderanno. Le disposizioni in materia non consentono la messa in perdita.

  • #4113
    Avatar
    Mimmo72
    Partecipante

    claudio scusa intromissione,nel mio caso pignoramento di 170  circa.su uno stipendio do 1580 il giudice a tenuto conto del mantenimento di 770.la differenza 1/5..per un debito totale di 22 mila euro.la mia domanda il 2 o terzo so accodera’,ci voranno piu di 10anni a 170 euro

  • #4114
    Avatar
    CRIMAU05
    Partecipante

    Mimmo scusa se mi permetto ma i tuoi interventi a volte..almeno per me ..generano confusione…puoi, per cortesia, almeno esprimerti in italiano comprensibile e aprire per tue situazioni personali nuovi post invece di accodarti sempre a quelli degli altri??

    grazie

  • #4117
    Daniele
    Daniele
    Amministratore del forum

    Ciao Mimmo, molto probabilmente procederanno fino al pignoramento, che il Giudice farà mettere in coda.  Ma molto probabilmente, dopo tutto ciò metteranno anche loro in perdità e stop.  Magari ti chiedi: allora perchè arrivano a fare D.I. e Precetto se poi devono accodarsi/mettere in perdita? Semplicemente per questioni di contabilità interna: con in D.I./Precetto e pignoramento non andato a buon fine, hanno il giustificativo per mettere a loro volta in perdita.
    Questo è ciò che avviene solitamente; poi dirti con certezza che al 100% avverà questo…  non mi sbilancio, perchè ne abbiamo viste di tutti i colori. Ma in linea generale, al tuo posto sarei bello tranquillo: sei già bello che “vaccinato” col pignoramento decennale in corso!

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 3 settimane fa da Daniele Daniele.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.