Unico debito,doppio pignoramento.

Home Forum Debiti e indebitamento Unico debito,doppio pignoramento.

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar Antonio 5 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2828
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Ciao,scusate non ho ben capito il contenuto di questo articolo:
    da quello che percepisco se uno ha un debito con coobligato e gli viene notificato un decreto ingiuntivo solo all’intestatario del debito e non al coobligato cmq il creditore può valersi del di per procedere in maniera forzata anche sul coobligato?cioè se il coobligato non riceve il di può essere perseguibile?

    Unico debito,doppio pignoramento.

    • Questo argomento è stato modificato 5 mesi, 2 settimane fa da Avatar Antonio.
    • Questo argomento è stato modificato 4 mesi, 3 settimane fa da Claudio Claudio.
  • #2830
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Ho trovato anche questo: Qualora venga avviato il contemporaneo pignoramento di più beni immobili quando invece il credito ben potrebbe essere soddisfatto con una sola procedura esecutiva, è facoltà del debitore opporsi, come chiarito dalla sentenza n. 26204/1995, e chiedere la riduzione del pignoramento.

    Quindi eventualmente si può chiedere la riduzione che cmq alla fine siamo sempre sul quinto?

  • #2831
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Mah..comunque credo che non sia possibile tutto quello sopra citato perchè se il debito è della stessa natura si può prelevare solo un quinto..anche se vi è un coobligato..

  • #2832
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Antonio.
    L’articolo che hai letto, parla di sentenza della Cassazione.
    Si suole dire che le sentenze delle Cassazione sono Legge.
    Tu, non credi, ma Banca Ifis lo chiede, e in sede di udienza lo ottiene.
    Se non fosse lecito, i giudici non sarebbero certo ” Kamikaze”.
    Il debito è si della stessa natura, ma non pignorano due volte lo stesso soggetto, ma UNA VOLTA DUE SOGGETTI DIVERSI.
    E’ chiaro stu fattu?

    • Questa risposta è stata modificata 5 mesi, 2 settimane fa da Claudio Claudio.
  • #2834
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Ok,è chiaro…una cosa:se il decreto ingiuntivo è arrivato solo all”obbligato”e nel contratto vi era un “coobligato”vale lo stesso?cioè per essere valido quello che dici sopra entrambi i soggetti devono ricevere decreto ingiuntivo?Grazie.

  • #2835
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Spiego meglio:a mio padre è arrivato il decreto ingiuntivo + precetto presso terzi (azienda) ha udienza tra qualche giorno,ora io ero coobligato,a me non è arrivato nulla..quello che vorrei sapere è se pignoreranno anche me in sede di udienza..

  • #2836
    Avatar
    fabisalen
    Partecipante

    Se tu non hai ricevuto nessun atto, non sarai pignorato.

  • #2838
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Ok,sono in panico..ho letto un po in giro per la rete..al momento mio padre ha ricevuto decreto ingiuntivo più precetto poi pignoramento presso terzi con udienza tra poco,dalle carte ho visto che c’è il riferimento a lui e alla sua azienza,ora lui ha già una trattenuta di un quinto più un altro finanziamento di 2500 euro in coda,ora..se in udienza vedono questa situazione il mio dilemma è…si accodano o vengono da me?grazie.

  • #2842
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    La prassi del doppio pignoramento è una esclusiva di Banca IFIS.
    Se a te non è arrivato nulla, per questa fase devi stare tranquillo.
    Dici che tuo padre ha una trattenuta del 5°, suppongo per pignoramento visto che citi un accodamento, in questo caso, ci può stare che non potendo ottenere dal debitore principale, si rifacciano sul coobbligato.

  • #2853
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    ..mm..allora sono spacciato..si tratta proprio di ifis..e io sono il coobligato..cmq..se non ho ancora ricevuto nulla significa che in fase di udienza quando la sua azienda comunica al giudice che c’è già un pignoramento del quinto non si mettono in coda ma vengono da me con la solita prassi,decreto ingiuntivo e precetto poi udienza oppure vanno diretti? io ho una pensione di 950 + auto + casa..

    pensi che si può fare qualcosa tramite la vostra consulenza?grazie.

  • #2855
    Avatar
    Antonio
    Partecipante

    Ho avuto modo di leggere ora con attenzione tutta la questione..ci sono delle novità inedite..poi tele comunicherò in Pm..

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.