Valenza ritiro A/R a defunto

Home Forum Altri temi Valenza ritiro A/R a defunto

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Claudio Claudio 5 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #4202
    Avatar
    rickbmwgs1200
    Partecipante

    Buongiorno a tutto il forum,

    nei gg scorsi è arrivata una a/r di uno Studio Legale alla residenza di Mia madre ivi deceduta più di 4 anni fa….naturalmente il postino non ha potuto far altro che lasciare un avviso(sottolineo che ho tolto il cognome dai campanelli in quanto nessuno vi abita in quanto siamo due eredi che hanno residenze diverse da quella dov’è ha abitato nostra madre. Mentre il sottoscritto NON ha intenzione di andare a ritirare la lettera (si documentassero dato che abbiamo presentato dichiarazioni di successione e volturato l’immobile) mia sorella vuole andare alle poste compilare eventuali moduli di dichiarazioni sostitutive di notorietà ecc ecc ….il ritiro perfeziona l’avvenuta notifica solo nei suoi confronti od anche nei miei?eventuali richieste agli eredi non andrebbero notificate agli stessi?eventuali effetti avranno valore quando mi invieranno a/r anche alla mia residenza o già il ritiro di mia sorella mi coinvolge?

    GRAZIE della cortese risposta spero di aver correttamente spiegato la questione.

    R.A.

  • #4203
    Claudio
    Claudio
    Amministratore del forum

    Si ti sei spiegato.

    Se ritira tua sorella è persona fisica (evidente) e soprattutto giuridica differente.

    Qualunque cosa nel bene e nel male sia contenuta in quella lettera legalmente non si può dimostrare che tu ne sei venuto a conoscenza.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.