Non sempre un vecchio debito è un debito.

Sempre nella regola che tutto è cambiato, ma non certo in meglio.

Oggi voglio segnalarvi i vecchi debiti, finanziamenti, carte di credito, finanziamenti al consumo da parte di Deutsche Bank, che al momento è l’unica a provocare i disagi che andò ad illustrare, sperando sia l’unica.

La Deutsche Bank ha tenuto nei polverosi magazzini di scartoffie, pratiche insolute per 20 anni ed oltre ( Si oltre 20 anni, anche 25).

Con l’avvento delle società di Factoring, han svuotato tutto, rivendendo anche queste vecchie pratiche sia in Lire che in sesterzi.

Ovviamente le società che li hanno acquisiti…ci provano.

Al 99,9% sono oramai pratiche e debiti prescritti, pertanto ATTENZIONE!

Chi ignora, anche perché spesso nemmeno ci si ricordà più, vedrà che nel tempo, queste pratiche e questi ” presunti crediti vengano richiesti da più società.

E’ successo che una pratica in mano a Banca Ifis, sia stata ceduta a Italo Sicav SPV e successivamente a Blue Factor.

Ora, se Banca Ifis cede…è fatta! E’ una pratica inesigibile.

Pertanto al di là di Deutsche Bank, se ritenete che siano trascorsi troppi anni, se avete una certa sicurezza di non aver mai ricevute raccomandate di messa in mora o varie, vi suggeriamo di inviare Raccomandata A/R o PEC se ne siete in possesso, come da Fac-simile in area Download

Link: Scarica il Fac-simile

Share: