Telefonata/visita recupero crediti

Telefonate e/o visite dei recupero crediti, quando preoccuparsi.

Da qualche anno le cose sono cambiate, se qualcuno è rimasto con la convinzione che i nostri vecchi consigli dati negli anni siano ancora validi, commette un errore.

Ora diamo una veloce e semplice spiegazione se è il caso di ignorare o andare in ” Allerta”.

I recupero crediti vecchia maniera sono rimasti, ma si occupano di massima di sollecitare, e qui il sistema non è cambiato, quando si è in ritardo per il pagamento di una rata, oggi già dopo 15 giorni sollecitano,

oppure si occupano di recupero crediti, per compagnie telefoniche o società di servizi come Luce e gas quando il cliente  migra verso altro gestore lasciando qualche situazione in sospeso.

Come al solito la loro funzione è questa, inutile stare a perdere tempo in chiacchere e scuse. Il tutto è superfluo e irrilevante

Se però ( di massima prima scrivono) vi contatta una società che ha acquisito un vostro vecchio debito, e documeta con lettera tipo ” Acquisizone credito vostra posizione n°…………ex Finanziaria/Banca, prima o poi, se siete solvibili come reddito da stipendio/pensione riceverete sicuramente Atti Legali con l’intento di un pignoramento sullo stipendio.

A tale proposito suggerisco questa lettura.

Come scoprire se è una società di recupero crediti o una società che ha acquisito il mio credito?

Semplice, NON chiedetelo a noi, chiedetelo a Google, è lì apposta per tutti. Andate sul loro sito e leggete cosa fanno.

Se sono “guai in vista” contattateci con questo modulo, analizzeremo la situazione e vi suggeriremo il da farsi.

Lascia un commento