Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

Troppi debiti, soluzioni, alternative.
Regole del forum
Il titolo dell'argomento deve rendere l'idea della problematica. Il titolo deve iniziare con la lettera maiuscola e terminare con il punto. Vietate le parole " Aiuto" e "Urgente"
Messaggio
Autore
Avatar utente
pollo83

Nuovo Utente
Messaggi: 10
Iscritto il: 30 gen 2018, 3:05

Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#1 Messaggio da leggere da pollo83 » 31 gen 2018, 1:23

Buongiorno,

Espongo la mia situazione
Ho 34 anni, quando ero supergiovane mi trovavo in una situazione familiare difficile
Appena ho trovato lavoro sono uscito di casa a 20 anni.
Prima avevo fatto un finanziamento per la prima macchina a 21 anni ho finito di pagarlo senza problemi, dopo quel finanziamento mi arrivavano per posta carte di credito revolving pronte all' uso e finanziamenti preapprovati mi è bastato un si e un paio di firme via mail per avere 10.000 euro sul conto, le cose sono andate bene per un po, poi le cose con il lavoro sono andate male e comunque vivevo da solo, lavoravo a periodi alterni e ad un certo punto mi sono trovato incravattato, cosi ho chiuso il conto corrente e cambiato il numero di telefono perche i recupero crediti mi massacravano.
Oggi il lavoro si è sistemato ho un' indeterminato con una piccola azienda, e in questi giorni ho ricevuto un decreto ingiuntivo di pagamento per 23k piu una lettera di credifamiglia dove vogliono altri 12k entro poco e se non lo farò sarà un altro decreto ingiuntivo.

Il giorno che ho ricevuto tutto, ho chiamato immediatamente banca ifis e ho parlato con un loro avvocato, che mi ha spiegato la situazione, quindi ho espresso la mia volontà di chiudere la situazione trovando un accordo, con uno sconto e dilazionando loro sono una banca e hanno trovato le mie posizioni in stock pagandole una percentuale ridicola perchè io dovrei pagare tutto a prezzo pieno con gli interessi al di sotto di un punto dalla soglia di usura ?
mi ha detto che si può arrivare un accordo, qui ho fatto un altra grande cazzata fighti. , gli ho mandato il cud e le ultime due buste paga, ero stordito in uno stato d' animo molto agitato, solo leggendo qui nel forum ho capito lo sbaglio che ho fatto mandando la prova che lavoro e il nome del mio datore di lavoro.

purtroppo il danno è fatto un' altra volta e penso che in ogni caso sarebbero arrivati a tutto dato che hanno in mano qualcosa firmato da un giudice che per quel che ho capito equivale a una legge...

Giovedi mattina vedo un avvocato a cui ho parlato della mia situazione e gli farò fare da tramite perchè mi trovo in una situazione piu grande di me, ho fatto un passo e ho sbagliato, quindi non sono all' altezza di gestirla ne tanto meno credo di avere scampo,
hanno applicato interessi assurdi erano in tutto forse 10k da ripagare ne vogliono 30 e rotti...

come ho scritto nella mia presentazione, mi iscrivo come socio a questo utile sito / forum per avere quanto piu supporto possibile, come detto nella presentazione sono nulla tenente ho solo il mio stipendio, vivo in affitto prendo 1400 / 1500 al mese senza ticket...

Anche se mi sento condannato e mi sento abbastanza certo di questa sensazione ho ancora un minimo di speranza di poter quantomeno modificare questa situazione tutti quei soldi mi sembrano troppi e sono allibito dal fatto che un giudice approva cosi senza troppi problemi un procedimento di 30k contro una persona che non dico arriva a stento a fine mese però ho un auto di 10 anni vivo in affitto sono single arrivo da una situazione familiare incasinatissima e ho dovuto veramente camminare con le mie gambe sin da molto giovane, chiaro ho fatto qualche sbaglio ma signori 30.000 € io non li ho mai visti tutti assieme ma nemmeno 15 ...

Indietro non si può tornare, mi sento abbastanza certo del fatto che non cederanno di un passo, lo dico sulla base delle testimonianze che ho letto su questo forum, vorrei evitare la pessima figura col datore di lavoro ma se lo facessi, qualora uscisse qualcos' altro potrebbe pignorarmi lo stipendio cosi mi troverei con una cessione del quinto piu un pignoramento e dovrei emigrare in brasile.

mi è sfuggito qualcosa ?
esistono vie di fuga ?
non contratteranno vero andranno dritti fino in fondo e il giorno dopo la scadenza dei quaranta giorni busseranno all' azienda per cui lavoro quindi tanto vale iniziare ad anticipare l' argomento di persona al mio capo...

Qualcuno sa se è possibile intraprendere l' iter offerto dalla legge anti suicidi ?
ho modo di appellarmi a qualcuno, fare qualcosa ?
fare opposizione mi sembra un errore...
Qualunque risposta è piu che gradita.

Grazie a tutti

Avatar utente
makdriver

Nuovo Utente
Messaggi: 9
Iscritto il: 23 nov 2017, 14:46

Re: ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#2 Messaggio da leggere da makdriver » 31 gen 2018, 20:41

Ciao, io posso dirti quello che conosco, quindi non prenderlo per oro colato ma sempre meglio sentire il parere dei esperti.
hai sbagliato ad inviargli i documenti (questo può capitare quando si è in agitazione)ma non fartene una colpa;possono appilcarti una cessione del quinto dal giudice, poi se hai altri finanziamenti che ti inseguono si metteranno in coda.
purtroppo questi strozzini recuperano il credito per pochi spiccioli e poi ti chiedono l'intera somma più interessi.
ti ripeto aspetta i consigli dei grandi che sicuramente ti sapranno indirizzare al meglio.

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 27492
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#3 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 31 gen 2018, 22:35

pollo83 ha scritto:
31 gen 2018, 1:23
Buongiorno,

Espongo la mia situazione
Ho 34 anni, quando ero supergiovane mi trovavo in una situazione familiare difficile
Appena ho trovato lavoro sono uscito di casa a 20 anni.
Prima avevo fatto un finanziamento per la prima macchina a 21 anni ho finito di pagarlo senza problemi, dopo quel finanziamento mi arrivavano per posta carte di credito revolving pronte all' uso e finanziamenti preapprovati mi è bastato un si e un paio di firme via mail per avere 10.000 euro sul conto, le cose sono andate bene per un po, poi le cose con il lavoro sono andate male e comunque vivevo da solo, lavoravo a periodi alterni e ad un certo punto mi sono trovato incravattato, cosi ho chiuso il conto corrente e cambiato il numero di telefono perche i recupero crediti mi massacravano.
Oggi il lavoro si è sistemato ho un' indeterminato con una piccola azienda, e in questi giorni ho ricevuto un decreto ingiuntivo di pagamento per 23k piu una lettera di credifamiglia dove vogliono altri 12k entro poco e se non lo farò sarà un altro decreto ingiuntivo.

Il giorno che ho ricevuto tutto, ho chiamato immediatamente banca ifis e ho parlato con un loro avvocato, che mi ha spiegato la situazione, quindi ho espresso la mia volontà di chiudere la situazione trovando un accordo, con uno sconto e dilazionando loro sono una banca e hanno trovato le mie posizioni in stock pagandole una percentuale ridicola perchè io dovrei pagare tutto a prezzo pieno con gli interessi al di sotto di un punto dalla soglia di usura ?

Perchè gli sciacalli sono voraci e non si accontentano : vogliono tutto ! Ed hanno loro il coltello dalla parte del manico..

mi ha detto che si può arrivare un accordo, qui ho fatto un altra grande cazzata fighti. , gli ho mandato il cud e le ultime due buste paga, ero stordito in uno stato d' animo molto agitato, solo leggendo qui nel forum ho capito lo sbaglio che ho fatto mandando la prova che lavoro e il nome del mio datore di lavoro.

No,l'avrebbero saputo ugualmente semplicemente alzando il telefono e chiamando un <compare> all'Inps che avrebbe controllato il tuo cassetto fiscale.

purtroppo il danno è fatto un' altra volta e penso che in ogni caso sarebbero arrivati a tutto dato che hanno in mano qualcosa firmato da un giudice che per quel che ho capito equivale a una legge... Giovedi mattina vedo un avvocato a cui ho parlato della mia situazione e gli farò fare da tramite perchè mi trovo in una situazione piu grande di me, ho fatto un passo e ho sbagliato, quindi non sono all' altezza di gestirla ne tanto meno credo di avere scampo, hanno applicato interessi assurdi erano in tutto forse 10k da ripagare ne vogliono 30 e rotti...

Speriamo che questo avvocato sia all'altezza di gestire la situazione. E soprattutto non ti costi troppo,sennò tieni presente che eventualmente,possiamo gestirla noi come associazione la cosa. Naturalmente senza trappole e secindi fini,ma aggratis e basta ! Vedi un pò cosa dice l'avvocato e facci sapere.....

come ho scritto nella mia presentazione, mi iscrivo come socio a questo utile sito / forum per avere quanto piu supporto possibile, come detto nella presentazione sono nulla tenente ho solo il mio stipendio, vivo in affitto prendo 1400 / 1500 al mese senza ticket...Anche se mi sento condannato e mi sento abbastanza certo di questa sensazione ho ancora un minimo di speranza di poter quantomeno modificare questa situazione tutti quei soldi mi sembrano troppi e sono allibito dal fatto che un giudice approva cosi senza troppi problemi un procedimento di 30k contro una persona che non dico arriva a stento a fine mese però ho un auto di 10 anni vivo in affitto sono single arrivo da una situazione familiare incasinatissima e ho dovuto veramente camminare con le mie gambe sin da molto giovane, chiaro ho fatto qualche sbaglio ma signori 30.000 € io non li ho mai visti tutti assieme ma nemmeno 15 ...

Non pretenderai che un Giudice,prima di autorizzare una Ingiunzione si metta a verificare la situazione esistenziale/ economica /familiare di un debitore esecutato...........vero.........!?!?!?

doh

Indietro non si può tornare, mi sento abbastanza certo del fatto che non cederanno di un passo, lo dico sulla base delle testimonianze che ho letto su questo forum, vorrei evitare la pessima figura col datore di lavoro ma se lo facessi, qualora uscisse qualcos' altro potrebbe pignorarmi lo stipendio cosi mi troverei con una cessione del quinto piu un pignoramento e dovrei emigrare in brasile. mi è sfuggito qualcosa ? esistono vie di fuga ?

Purtroppo no,ma ti assicuro che c'è una marea di gente che vive con un pignoramento sul groppone + cessione in corso + fitto da pagare + spese varie + figli piccoli da crescere. Quindi stai con i piedi per terra e fai meno il melodrammatico.......

non contratteranno vero andranno dritti fino in fondo e il giorno dopo la scadenza dei quaranta giorni busseranno all' azienda per cui lavoro quindi tanto vale iniziare ad anticipare l' argomento di persona al mio capo...

Se hai uno stipendio,ovvio che non contratteranno. E nessuno busserà alla porta della tua azienda. Le cose non funzionano così. Lèggiti questo <prontosoccorso> che ti allego qui sotto. Così capirai come funziona la giostra.

viewtopic.php?f=23&t=24813

Qualcuno sa se è possibile intraprendere l' iter offerto dalla legge anti suicidi ?

Lascia pèrdere. Non è il tuo caso.

ho modo di appellarmi a qualcuno, fare qualcosa ?
fare opposizione mi sembra un errore...
Qualunque risposta è piu che gradita.

Facci sapere cosa ti dice l'avvocato.

LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
arnodorian

Utenti Pro
Messaggi: 4177
Età: 5
Iscritto il: 29 nov 2012, 19:26

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#4 Messaggio da leggere da arnodorian » 31 gen 2018, 23:15

Mai contattare sta' gentaglia e non mandargli documentazione le cose le vengono a sapere lo stesso hanno spie e talpe da per tutto Inps ,comune ,poste , banche , assicurazioni , tribunali , procure ecc , telecomunicazioni , compari e comparielli e magari pure colleghi in barba alle leggi sulla privacy perché garante occupa una poltrona e dorme .
Corrotti di merda davanti le ingiustizie inevitabile il conflitto .

Avatar utente
pollo83

Nuovo Utente
Messaggi: 10
Iscritto il: 30 gen 2018, 3:05

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#5 Messaggio da leggere da pollo83 » 1 feb 2018, 1:55

Grazie a tutti per le risposte,
Ho ricevuto le conferme che temevo o mi aspettavo.
Oggi pomeriggio porto la situazione dall' avvocato cosi se la gestisce lui
ho preso un avvocato fuori città che mi ha detto di attenersi alle tabelle per gli onorari
pazienza, ho iniziato già da oggi ad abbassare il mio tenore di vita, rinunciando ad abitudini e comodità
eliminabili, penso si prenderanno dai 300 ad un massimo di 400 al mese,per anni non sono pochi se sommati alle altre spese
ma se non cè via di uscita non posso fare altrimenti che iniziare ad abiturami,mi libererò della macchina, magari prenderò
un motorino per i piccoli spostamenti e i mezzi per tutto il resto ... cosi è

ho solo un' ultima domanda, se pagherò a rate, per mettiamo 7 anni, verranno aggiunti ancora altri interessi per i prossimi anni ?

Grazie.

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 27492
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#6 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 1 feb 2018, 19:16

Scusa POLLO,ma con tutto il rispetto per il tuo nick,se sei rassegnato a dover pagare un rateo di pignormernto così alto ed incomprensibile (300/400 euro),a che ti serve quest'avvocato ??? Alla seconda domanda la risposta è sì. Nel rateo sono comprese interessi e spese legali.
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
pollo83

Nuovo Utente
Messaggi: 10
Iscritto il: 30 gen 2018, 3:05

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#7 Messaggio da leggere da pollo83 » 2 feb 2018, 1:12

Ciao Cagliostro, il nick l' ho scelto apposta perchè sono un pollo quindi non preoccuparti, non sono pronto a pagare una rata cosi alta ma cerco di prepararmi al peggio, sapendo che questi sono veramente degli aguzzini e che lo stato gli firma qualunque cosa vomitino, mi sento frodato dallo stato, perchè la colpa è dello stato a questo punto.
Un avvocato mi serve primo per chiedere clemenza al giudice quando sarà il momento secondo per trattare i rapporti con chiunque voglia trattarli con me perchè io appunto sono un pollo, inoltre non ho un avvocato di fiducia, non ne ho mai avuto bisogno in 34 anni di vita, ma oggi ci sono questi di banca ifis, un giorno potrebbero arrivarne altri, potrebbe arrivare vodafone a dirmi ei quando avevi 18 anni non ci hai pagato questo, oppure telecom ei quando avevi 20 anni non ci hai restituito un modem perchè lo hai lanciato dal balcone... cose cosi, quindi certo che si faranno sotto altri, penso che un avvocato mi serva, correggimi se sbaglio... Grazie!

Avatar utente
fabisalen

Utente
Messaggi: 375
Iscritto il: 21 gen 2011, 19:38

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#8 Messaggio da leggere da fabisalen » 2 feb 2018, 13:03

L'avvocato in queste situazioni non serve a niente, risparmiati quei soldi ne hai bisogno tu. 30 giorni prima dell'udienza vai a depositare la tua situazione economica, oppure fai come me chiedi al giudice di parlare ed esponi la tua situazione. Una volta pignorato lo stipendio sarai vaccinato per i futuri pignoramenti. Più di un quinto alla volta non possono pignorarti, quindi quelli che vengono dopo o si accodano o lasciano perdere.
Quindi stai tranquillo, segui il forum e vedrai la luce in fondo al tunnel. Di pignoramento non è morto nessuno, io cresco 2 figli piccoli e pago l'affitto, ce la farai anche tu e soprattutto lascia perdere l'avvocato che non serve a niente

Avatar utente
arnodorian

Utenti Pro
Messaggi: 4177
Età: 5
Iscritto il: 29 nov 2012, 19:26

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#9 Messaggio da leggere da arnodorian » 2 feb 2018, 13:08

Non ti serve l avvocato puoi fare da solo .
Corrotti di merda davanti le ingiustizie inevitabile il conflitto .

Avatar utente
lukeart70

Esperti
Messaggi: 11243
Iscritto il: 13 lug 2011, 17:24

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#10 Messaggio da leggere da lukeart70 » 2 feb 2018, 13:35

E tu pensi di tenere un avvocato per risolvere stupidaggini di Vodafone e Tim????? Quando loro sono i primi a liberarsi dei crediti dopo un anno...ma per favore....
La clemenza non esiste nei tribunali quando si parla di pignoramenti...anzi è sempre tutto a discrezione del Giudice.
L'avvocato al massimo puo intervenire quando ci sono i presupposti per fare opposizione...per il resto sono soldi buttati.
Devi iniziare a capire come stanno le cose realmente..... :roll:
-----Bis peccare in bello non licet-----

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 27492
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#11 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 2 feb 2018, 20:03

POLLO
siccome mi chiedi di correggerti,lo faccio subito : sei completamete fuori strada ! Hai una concezione dell'assistenza legale campata in aria ! Non hai bisogno di nessun avvocato,nè oggi con Ifis,nè domani con Tim etc. Per questo tipo di insoluti e di udienze civili,l'avvocato serve solo a sborsare altri soldi di parcella.
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
pollo83

Nuovo Utente
Messaggi: 10
Iscritto il: 30 gen 2018, 3:05

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#12 Messaggio da leggere da pollo83 » 3 feb 2018, 7:33

Chiaramente non ho la minima esperienza di problemi di questo genere non mi è mai servito un avvocato un giudice... non sono mai stato in tribunale, giusto un paio di denunce per smarrimento del portafogli, cosa devo fare ? subisco passivamente e mi dichiaro sconfitto ? non so per ora ho dato la mia pratica a un avvocato e vediamo se si può fare opposizione altrimenti non so, piu che chiedere perpiacere non fatemi troppo male, cosa posso fare ?
Grazie

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 27492
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#13 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 3 feb 2018, 12:08

POLLO
cerchiamo di capirci,sennò qui scriviamo un romanzo a puntate. Tu chiedi cosa fare,ma nel frattempo ti sei già rivolto ad un avvocato. Nella mia precedente (lunga e dettagliata) risposta,ti avevo scritto quste parole <<< Speriamo che questo avvocato sia all'altezza di gestire la situazione e soprattutto non ti costi troppo,eventualmente,possiamo gestirla noi come associazione senza trappole e aggratis ! Basta contattare il ns servizio supporto@adicons.it .>>> Perciò sei tu che devi darti una mossa ! Basta con i piagnistei e cerca di rimanere lucido.
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
lukeart70

Esperti
Messaggi: 11243
Iscritto il: 13 lug 2011, 17:24

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#14 Messaggio da leggere da lukeart70 » 3 feb 2018, 12:35

Conte purtroppo forumisti come POLLO ce ne sono tanti. Prima vengono qui a chiedere consigli, poi fanno come vogliono e usano il forum per piangersi addosso. Il motivo? NON SI SA eheh.gif]
-----Bis peccare in bello non licet-----

Avatar utente
pollo83

Nuovo Utente
Messaggi: 10
Iscritto il: 30 gen 2018, 3:05

Re: Ifis - decreto ingiuntivo + credifamiglia

#15 Messaggio da leggere da pollo83 » 3 feb 2018, 21:58

Non ci stiamo capendo,

@Cagliostro49 mi sono iscritto come socio adicons, ho scritto e ho ricevuto risposta che in sintesi è, ifis è un osso molto duro, non posso darti concreto supporto, ti consiglio questo avvocato passagli tutto e senti cosa ti dice.
cosi ho fatto, sono in attesa di una sua risposta.
Questo avvocato è lontano e comunque avevo già preso appuntamento con un altro avvocato della stessa provincia del tribunale di emissione del decreto ingiuntivo, lunedi lo vedo un primo colloquio non mi costa nulla, in ogni caso pagare anche 5000 euro di avvocati secondo me è meglio che pagarne 30000 alla banca.

@lukeart70 rispondo a te per rispondere a tutti quelli che hanno i tuoi modi, io mi sono iscritto qui per condividere la mia eseperienza, lasciare uno storico per i posteri e ricevere supporto da chi ci è già passato e ha qualcosa di utile da condividere, del sarcasmo e della supponenza con cui ti sei espresso nel tuo ultimo post non so proprio cosa farmene, cosi come credo chiunque si senta col fuoco al ***** come mi sento io in questo momento.

Grazie a tutti

Rispondi